Disegna TU: nessun limite alla fantasia

Un tempo lontano, quando avevo sei anni, in un libro sulle foreste primordiali, intitolato “Storie vissute della natura”, vidi un magnifico disegno. Rappresentava un serpente boa nell’atto di inghiottire un animale. C’era scritto: “I boa ingoiano la loro preda tutta intera, senza masticarla. Dopo di che non riescono più a muoversi e dormono durante i sei mesi che la digestione richiede”. Meditai a lungo sulle avventure della jungla. E a mia volta riuscii a tracciare il mio primo disegno. Il mio disegno numero uno. Era così:

Mostrai il mio capolavoro alle persone grandi, domandando se il disegno li spaventava. Ma mi risposero: “ Spaventare? Perché’ mai, uno dovrebbe essere spaventato da un cappello?”. Il mio disegno non era il disegno di un cappello. Era il disegno di un boa che digeriva un elefante. Affinché’ vedessero chiaramente che cos'era, disegnai l’interno del boa.


Bisogna sempre spiegargliele le cose, ai grandi!

(Il Piccolo Principe, Antoine de Saint de Exupéry)

Il disegno è creatività, gioco, divertimento, ma è anche espressione di sé. Nel disegno il bambino codifica e rappresenta avvenimenti ed emozioni rivelando agli altri parte del suo mondo. 

È da questa consapevolezza che nasce il concorso DISEGNA TU, un percorso che valorizza gli aspetti creativi naturali del bambino come l’inventare, l’ideare, il comporre e il progettare

E' così che nasce un concorso di creatività artistica che stimoli i bambini della scuola a produrre disegni originali a partire da semplici segni grafici compositivi. I bambini, liberi dagli schemi convenzionali, danno ampio impiego alla fantasia e ci sorprendono con risultati straordinari.

Giurati esperti analizzano tutti gli elaborati prodotti e ne premiano alcuni che emergono grazie alla loro originalità e genuina creatività. 

Molti pittori di fama mondiale hanno tratto ispirazione per le loro opere da disegni infantili: Vasilij Kandiskij, Paul Klee, Chagall, Picasso, Mirò… chissà che il futuro non ci riserbi sorprese dagli alunni della Scuola Buonarroti!